Esaminate ogni cosa e trattenete ciò che è buono Paolo di Tarso
Naviga nella sezione

"Istruzioni per vivere la vita":
Presta attenzione.
Stupisciti.
Raccontalo.
– Mary Oliver

Tu sei qui:Home / Laboratori / Scuola primaria Preziosissimo Sangue / Articoli / Nuoto che passione!

Nuoto che passione!

Un viaggio tra le passioni dei nostri studenti

Nuoto che passione!

E’ bello essere circondati da buone notizie perchè si possono sempre cogliere i lati positivi delle cose.
Amare qualcosa, impegnarsi per qualcosa è una buona notizia.

Voglio parlare della mia passione: il nuoto. Tutto è cominciato quando ero piccola: avevo circa tre anni e non avevo la più pallida idea di come si nuotasse,di come sarei diventata praticando questo sport. All’inizio non ne avevo voglia, ero sempre stanca, poi, stando sempre più a contatto con l’acqua, ho cominciato ad andarci senza problemi sino a quando ebbi la magnifica notizia che sarei entrata a far parte di una vera squadra.

Ero felicissima di poter nuotare, di poter fare le gare e magari vincere medaglie. Prima ero molto insicura, non conoscevo nessuno e con le mie compagne eravamo solo una semplice squadretta che non vinceva nulla. Cambiammo società e diventammo sempre più convinte: finalmente riuscivo a dare risultati, a vincere medaglie, ad abbassare i tempi e come me anche la mia squadra.

Mai dimenticherò quando vincemmo la staffetta femminile l’anno scorso: i miei allenatori, amici, genitori, noi stesse non ci credevamo.

La mia squadra stava crescendo sempre di più,sino ad arrivare ad adesso, dalla squadretta uno squadrone. I risultati sono dati dagli allenamenti pesanti, dove ci sono sorrisi per essere riusciti ad affrontarli ,pianti per la fatica e per aver deluso te stesso e il tuo allenatore. Il nuoto è uno sport serio: nelle gare, quando sei sul blocco di partenza,come anche negli allenamenti bisogna avere la testa,la concentrazione sull’obiettivo da raggiungere e la grinta da poter “spaccare” tutto.

Il momento più bello è quando fanno il tifo per te,lì ti carichi e senti di poter vincere, sei uno contro l’altro, corpo a corpo con l’acqua, amica-nemica. Non mi piace essere protagonista:il nuoto in particolare è uno sport individuale ma anche da affrontare insieme alla tua squadra. Questo è il mio motto:”Il destino è stato già scritto: siamo noi che non lo conosciamo. Il mio destino era che sarei diventata una nuotatrice”.

Gaia Caricola

Azioni sul documento
archiviato sotto: ,

Partner del progetto
Logo Carime

La parola speranza viene dal tardo latino sperantia(m), ed indica uno stato d’animo, un sentimento, vissuto da chi è in fiduciosa attesa di un evento, di uno ...

Leggi tutto

Conoscerete la verità e la verità vi farà liberi - Gv 8, 32