Esaminate ogni cosa e trattenete ciò che è buono Paolo di Tarso
Naviga nella sezione

"Istruzioni per vivere la vita":
Presta attenzione.
Stupisciti.
Raccontalo.
– Mary Oliver

Tu sei qui:Home / Laboratori / Scuola primaria Preziosissimo Sangue / Articoli / I treni sono buoni

I treni sono buoni

Un’avventura finita bene grazie alla generosità di tanti

Mi piacciono i treni, mi sono sempre piaciuti, come a tutti i bambini, credo. Io ho dieci anni e i treni mi piacciono perché sono veloci, fanno rumore e perciò sembrano allegri.

Sono belli i treni, lo sapevo da sempre. Non sapevo però che fossero anche buoni...

Lunedì 20 ottobre 2014 sono partito con la mia famiglia per una visita medica a Roma. Arrivati alla stazione di Bari, abbiamo preso un Frecciargento che doveva portarci nella Capitale.
Durante il viaggio ho avuto un malore e il capotreno ha fermato il treno alla stazione di Telese Terme, la più vicina.
Tutti gli uomini, le persone che lavorano sul treno ma anche i viaggiatori si sono subito allarmati, chiamando il 118. Contemporaneamente sono stati avvisati tutti gli altri treni, perché il nostro era fermo sul binario.

Quando sono sceso ho visto che lì non c’era che il nostro treno, solo sul binario. Un’ambulanza mi ha portato all’ospedale di Benevento, dove mi hanno subito fatto dei controlli e dopo due giorni sono tornato a casa.

La mia disavventura è quindi finita bene grazie all’aiuto del capotreno, all’arrivo tempestivo dell’ambulanza, alle persone attente e sensibili verso chi si trova in difficoltà ma anche grazie al treno.
Perché i treni, ho scoperto, sono buoni.

Alessandro Giardino (V elementare, Preziosissimo Sangue)

Azioni sul documento

Partner del progetto
Logo Carime

La parola speranza viene dal tardo latino sperantia(m), ed indica uno stato d’animo, un sentimento, vissuto da chi è in fiduciosa attesa di un evento, di uno ...

Leggi tutto

Esaminate ogni cosa e trattenete ciò che é buono - Paolo di Tarso