Esaminate ogni cosa e trattenete ciò che è buono Paolo di Tarso
Naviga nella sezione

"Istruzioni per vivere la vita":
Presta attenzione.
Stupisciti.
Raccontalo.
– Mary Oliver

Tu sei qui:Home / Laboratori / Scuola primaria Preziosissimo Sangue / Articoli / France e Sebastien, L’ incontro e l’ abbraccio”

France e Sebastien, L’ incontro e l’ abbraccio”

France : la ragazza vestita di nero appesa nel vuoto, simbolo della paura e della forza di vivere,appesa disperatamente al davanzale della finestra a 15 metri da terra per salvare se stessa e il bambino nella sua pancia.

Sebastien:  quelle due braccia sospese sopra di lei,prima la sorreggono per qualche minuto e poi la sollevano verso l’interno.

Lui era al bar del teatro “Bataclan” con un amico. Quando gli spari sono cominciati, è scappato trovando l’uscita di sicurezza:  qui c’erano la porta e una finestra dove ha compiuto il gesto di umanità, in una situazione disperata, interrompendo la fuga perchè c’era qualcuno più in pericolo di lui.

Ci sono voluti 3 giorni, da quella serata d’ inferno,  per ritrovarsi, parlarsi con calma, dirsi grazie e abbracciarsi. Tutto questo è avvenuto per un appello su Twitter per ritrovare la persona che l’aveva salvata.

Numerose sono le situazioni di guerriglia che coinvolgono l’ ISIS  in Siria e che durano ormai da troppo tempo. La pace e la democrazia non si possono ottenere combattendo guerre e  uccidendo tantissime persone innocenti che tutti i giorni sono vittime del terrorismo nel mondo.

La strage di Parigi avvenuta il 13 Novembre 2015,  nell’ 11° distretto, quartiere popolare e multietnico, non sarà dimenticata come quella che avvenne a New York l’ 11 settembre del 2001 dove vennero colpite e distrutte le Torri Gemelle.

Alejandra Cinquepalmi, II media

Azioni sul documento
archiviato sotto: ,

Partner del progetto
Logo Carime

La parola speranza viene dal tardo latino sperantia(m), ed indica uno stato d’animo, un sentimento, vissuto da chi è in fiduciosa attesa di un evento, di uno ...

Leggi tutto

Libero non è colui che fa tutto quello che vuole, libero è colui che usa delle proprie energie per fare di sé un bene grande. - Don Ersilio Tonini