Esaminate ogni cosa e trattenete ciò che è buono Paolo di Tarso
Naviga nella sezione

"Istruzioni per vivere la vita":
Presta attenzione.
Stupisciti.
Raccontalo.
– Mary Oliver

Tu sei qui:Home / Laboratori / Scuola primaria Preziosissimo Sangue / Articoli / Ciò che gli occhi non riescono a guardare

Ciò che gli occhi non riescono a guardare

Disegno di Ferdinando Provaroni

Guardo, non guardo...

Faccio parte della schiera delle persone che si possono definire di animo sensibile.

C'è una foto di un bambino adagiato di faccia in giù nella sabbia:paragonata alle foto fatte da me in vacanza, di bello e allegro non ha proprio niente!

Ci riesco, non ci riesco... È doveroso che almeno io ci provi a guardare questa foto, per capire fino a che punto l'orrore dei nostri errori ci sta guidando.

Ecco la guardo ora, con la coda dell'occhio e poi distolgo subito lo sguardo.

Il mio cuore ha un sussulto, mi faccio coraggio e ora mi costringo a soffermarmi su un'immagine che sicuramente renderà il mio domani diverso da oggi.

Sgorga una lacrima e una preghierina mi sale alle labbra: prego affinchè ciò che mi è apparso così orribile possa essere sotto gli occhi di tutti, così semplicemente, nero su bianco, così da non poter più distogliere gli occhi.

 

Rebecca Rossi
III media

Azioni sul documento
archiviato sotto: ,

Partner del progetto
Logo Carime

La parola speranza viene dal tardo latino sperantia(m), ed indica uno stato d’animo, un sentimento, vissuto da chi è in fiduciosa attesa di un evento, di uno ...

Leggi tutto

La vera grandezza dell’uomo é nel cuore non nell’intelletto - Gandhi