Esaminate ogni cosa e trattenete ciò che è buono Paolo di Tarso
Naviga nella sezione

"Istruzioni per vivere la vita":
Presta attenzione.
Stupisciti.
Raccontalo.
– Mary Oliver

Tu sei qui:Home / Laboratori / Scuola primaria Preziosissimo Sangue / Articoli / Al Preziosissimo Sangue parliamo di Scienza

Al Preziosissimo Sangue parliamo di Scienza

Incontro con il professor Francesco Stellacci

Al Preziosissimo Sangue parliamo di Scienza

Lunedì si è svolta , presso l’istituto Preziosissimo Sangue, un’interessante conferenza , tenuta dal professor. Francesco Stellacci, un nano- tecnologo che insegna al Politecnico di Losanna ed è il figlio del nostro preside .

La nanotecnologia è una scienza applicata che si occupa del controllo della materia su scala dimensionale , ovvero la manipolazione al livello atomico e molecolare .

Il prof. Stellacci alla presenza degli alunni dell’istituto ha descritto il suo lavoro di scienziato con questa frase “ Lo scienziato vuole lasciare il mondo meglio di come l’ha trovato ’’.Egli ha voluto parlare del suo lavoro dicendoci che non è uno scienziato solo perché la ricerca gli piace ma perché vuole cambiare il mondo , anzi migliorarlo .

Prima di questa spiegazione ci ha rivelato che il suo sogno infantile era diventare come il creatore del grande e potente Goldrake, uno scienziato che aveva messo a disposizione le sue conoscenze per la salvezza del mondo . Noi alunni eravamo così affascinati dalle sue parole che, oltre a descrivere i suoi sogni, hanno raccontato anche dei suoi desideri e delle idee che vorrebbe realizzare .

Ha continuato parlando della sua scoperta : un rivoluzionario materiale in grado di respingere l’acqua e di assorbire altri elementi in essa presenti: una specie di spugna che sarebbe in grado di risolvere la maggior parte dei vari disastri ambientali . Gli abbiamo fatto molte domande, a cui ha risposto esaustivamente , rendendo la sua conferenza ancor più significativa .

Infine abbiamo capito che per svolgere un qualsiasi mestiere non basta la passione ma ci deve essere anche la voglia di fare , l’impegno costante e la determinazione ; daremo così un piccolo contributo al cambiamento del mondo.

Maria Teresa Taccogna

Azioni sul documento
archiviato sotto: ,

Partner del progetto
Logo Carime

La parola speranza viene dal tardo latino sperantia(m), ed indica uno stato d’animo, un sentimento, vissuto da chi è in fiduciosa attesa di un evento, di uno ...

Leggi tutto

La comunicazione tra gli uomini, per essere vera esige gratuità e accoglienza - Carlo Maria Martini