Esaminate ogni cosa e trattenete ciò che è buono Paolo di Tarso
Tu sei qui:Home / Editoriali / Prove per guardare oltre

Prove per guardare oltre

C'è chi dice: "la foresta che cresce non deve far rumore". Ma noi siamo qui per dar voce ai suoi richiami...

Maria Luisa Sgobba

C'è chi dice: "la foresta che cresce non deve far rumore".
Ma noi siamo qui per dar voce ai suoi richiami.

C'è chi crede: per forgiare il bene il presupposto è il silenzio.
Ma noi sentiamo l'urgenza della testimonianza.

C' è chi ritiene: il fragore della modernità impoverisce il messaggio.
Ma noi siamo qui perché l'esperienza dei rischi non sia freno ma guida.

C' è chi avverte: il clamore del male enfatizzato, può creare un effetto "ridondanza".
Ma noi speriamo che allo stesso modo il bene comunicato crei un effetto "a catena".

C'è chi punta il dito: i comunicatori rischiano di comunicare se stessi, non i fatti.
Ma noi puntiamo al "servzio": quello giornalistico renda servizio alla comunità e alla sua crescita.

C'è chi ha detto: le buone notizie vanno bene al massimo per i giornali parrocchiali.
Noi vogliamo che il bene lasci la sua traccia nella storia dei nostri luoghi.

C'è chi vede tutto il suo compito nella verità della denuncia.
Ma noi crediamo che anche la situazione o la terra più disperata meriti uno sguardo di speranza.

Noi crediamo che per andare lontano a volte basta fermarsi e cambiare lo sguardo.
E per farlo ci sia una via da indicare, un esercizio da praticare e, alla fine, uno stile da proporre.

Maria Luisa Sgobba

Azioni sul documento
archiviato sotto:

Partner del progetto
Logo Carime

La parola speranza viene dal tardo latino sperantia(m), ed indica uno stato d’animo, un sentimento, vissuto da chi è in fiduciosa attesa di un evento, di uno ...

Leggi tutto

La vera grandezza dell’uomo é nel cuore non nell’intelletto - Gandhi