Esaminate ogni cosa e trattenete ciò che è buono Paolo di Tarso

"Istruzioni per vivere la vita":
Presta attenzione.
Stupisciti.
Raccontalo.
– Mary Oliver

Tu sei qui:Home / CarcereLab / Articoli / Vado a scuola anche se non sono un talento

Vado a scuola anche se non sono un talento

Cara,

ti scrivo questa lettera con la speranza che ti raggiunga il mio amore. Io solo posso capire quello che stai passando in questo periodo, ma purtroppo non posso fare nulla per te né per i nostri adorati figli.

Vorrei essere un raggio di sole di giorno per riscaldarti e sciogliere tutte le amarezze, e di notte una delle tante stelle per illuminare i tuoi sogni.

Stai tranquilla per me: come tu sai, sto bene in salute e vado in pieno accordo con i miei compagni di cella. Vado a scuola anche se non sono un talento e ho incontrato delle insegnanti generose e un professore che mi fa stare a mio agio perché mi parla della mia cultura: la campagna.

Adesso ti lascio con la penna ma non con il mio cuore! Tanti baci

Biagio

PS: quando vai al cimitero, non dimenticare di dare un bacio alla mia dolce mamma da parte mia…

Azioni sul documento
archiviato sotto:

Partner del progetto
Logo Carime

La parola speranza viene dal tardo latino sperantia(m), ed indica uno stato d’animo, un sentimento, vissuto da chi è in fiduciosa attesa di un evento, di uno ...

Leggi tutto

Esaminate ogni cosa e trattenete ciò che é buono - Paolo di Tarso