Esaminate ogni cosa e trattenete ciò che è buono Paolo di Tarso
Tu sei qui:Home / CarcereLab

CarcereLab

Pagina in costruzione

  • Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà: 
    Dott. Piero Rossi
  • Responsabili:
    Michela DI Trani - giornalista
    Mariangela Taccogna – insegnante
    Enzo Quarto – responsabile scientifico – giornalista

 

Libro "La Buona Notizia dal carcere" (pdf)

Sbaglio

“Tutto può cambiare in un attimo, il divertimento fittizio subito è diventato un incubo e mi sono ritrovato rinchiuso”

Tags:  • di  RodrigoSbaglio -

Lettera alla mamma

“Tu mia cara mamma, non uscirai mai da questo cuore di dolori e sofferenze perhè sei la gioia del mio cammino, in una vita crudele ma con tanta gioia di te. Tu creatura per sempre mia”

Tags:  • di  AntonioLettera alla mamma -

Lettera ai figli

“Vorrei, cari figli miei, tornare a riprendere il mio ruolo, quello di padre, il più bello e il più difficile che esista al mondo. Eppure sono sicuro che tale ruolo mi appartiene, non mi sento inadeguato a ricoprirlo”

Tags:  • di  DomenicoLettera ai figli -

Amore

“Anche se son carcerato, son innamorato di te, amore grande come un cuore spezzato”

Tags:  • di  WalterAmore -

Un giorno felice

“Adesso ci siete anche voi, tutti voi, a rendere questo giorno….. il GIORNO DI NATALE!”

Tags:  • di  AnonimoUn giorno felice -

Semplicemente Luigi

“Sconto il mio debito e vado avanti con il sorriso, gli amori. Perché so che presto tornerò ad essere semplicemente Luigi”

Tags:  • di  LuigiSemplicemente Luigi -

Rap dell'IPM

“M so fatt la galer / E so assut a primaver”.

Tags:  • di  VincenzoRap dell'IPM -

Racconto di Natale

“Forse non avevo visto la nonna che era una piccola donnina graziosa nei suoi settanta anni. Sempre pulita, ordinata e in buona salute. NO! Non era lei…e allora?! La finestra non chiusa bene si spalancò e un brutto ventaccio mi colpì il viso”… Io me ne starò qui ad ascoltare il vostro vociare, ma non sentirò più il profumo delle bucce di mandarino che posavano sui miei carboni; né la poesia di un tempo ormai passato”.

Tags:  • di  EttoreRacconto di Natale -

Nel bosco

Tags:  • di  SanyeevNel bosco -

Memoria di un pentimento

“O Dio, perdona il folle gesto che ha spento una vita”

Tags:  • di  AnonimoMemoria di un pentimento -

La famiglia che vorrei

“Vorrei trovare un lavoro che mi piaccia e da poter svolgere con passione, come il barista. La cosa che più mi auguro, per la quale combatterei con tutto me stesso, è che tutte le esperienze negative vissute sulla mia pelle non capitino mai ai miei figli”

Tags:  • di  FrancescoLa famiglia che vorrei -

In una bolla

“Di errori ne ho fatti e ne porto ancora i lividi ma comunque la vita ci porta sempre ad avere dei brividi…”

Tags:  • di  GiuseppeIn una bolla -

Il lupo cattivo chiamato argento

“Il coraggio e la forza non devono essere usati per incutere paura e terrore, ma per il bene della società”

Tags:  • di  GiuseppeIl lupo cattivo chiamato argento -

I miei angeli d'amore

“La vostra lontananza mi fa sanguinare il cuore. Non dimenticatevi mai di me…”

Tags:  • di  MarzenaI miei angeli d'amore -

Cento sfumature di donna

Esilarante commedia tutta al femminile, in cui si intersecano le più svariate sfumature delle personalità che compongono l’universo “Donna”

Tags:  • di  Classe Scuola Media – Sezione FemminileCento sfumature di donna -

Disagio

“Sto pagando. Ma non si tocca la dignità. Mi ritrovo in un inferno e, anche se io me la caverò, parlo a nome di tutti gli altri. Mi chiedo sempre quando tutto questo finirà”

Tags:  • di  GiuseppeDisagio -

Azioni sul documento

Partner del progetto
Logo Carime

Esaminate ogni cosa e trattenete ciò che é buono - Paolo di Tarso